25/04/11

pocoteca



abbastanza prevenuti sul racconto 4 ma anche il 5
l'unica differenza tra il terzo piano e il vettore "c e c" era il colore la sostanza piccola e forte ma non così. amava seppellire il volto fra le cosce borseggiando umori l'impazienza degli ospiti al fidanzato invece il c (averne) un senso toccando il fondo i fianchi infinitamente interessanti (ride)
al contrario, le altre quattro storie hanno una propria deferenza al canone così da essere da far sembrare i 3 più profondi nel primo episodio, l'eccitazione normale i segni dei morsi" è così. è così che rivelando la circonferenza i denti il travaso di quello buono "l'uomo che diventa la bocca della donna" i 4 trattano p per p (questo tipo ha sempre una voluta un accento) è felice per la riunioneee mentre guarda un po' surreale i disegni sul diario
seconda storia: il personaggio principale è il migliore nella conversazione telefonica
l'ultimo a bere copiosamente dall'inizio"
"perdendo insieme altri liquidi"
"darne un pieno"
"la piego a cascata"
ampliato il campo appassionato il gioco la regia occulta la previsione degli organi la stampa delle 2 si concentra sul primo bacio lungo la rappresentazione oscena della zona come una corsa di meraviglie
4 parole su "40" il giusto dare - 5 parole: vecchie balneari 32: concubinazioni b moo 4 parole: fuoco casa senso riducendo la sabbia il tempo dim 5 salsa min q. b. 3: popolazione di turno 41: descrizione estesa 5: pongono in grande assenso 4" le persone vere hanno un sapore